Piccoli rugbisti oggi, grandi uomini domani

Abbiamo uno scopo enorme in Rugbytots: trasformare ognuno di questi piccoli rugbisti in una persona che sappia stare al mondo

Nel nostro piccolo, ovviamente, abbiamo un grande progetto. 

Per questo Rugbytots non vende licenze ma cerca affiliati valorosi con cui diffondere il suo messaggio. Queste sono le motivazioni che ci spingono ad una così rigida selezione dei nostri affiliati.

Stai cercando un valido investimento, hai conosciuto il colorato mondo di Rugbytots e vuoi comprare una licenza?

Mi dispiace ma ho una “cattiva” notizia per te…

La notizia di cui parlo è che semplicemente non puoi ‘comprare’ un bel niente, poiché le nostre licenze non sono ‘in vendita’ e non sono accessibili a chiunque in maniera indiscriminata.

Per chi è già affiliato questa si, è una ottima notizia, perché vuol dire che la casa madre ha l’interesse di tutelare il marchio e con esso il lavoro di tutti i centri che sono nati, concedendo le licenze di esclusiva solo a chi dimostra di essere in grado di farlo nella maniera corretta.

Proprio per questo motivo, la differenza tra l’entrare a far parte della famiglia di Rugbytots o il non riuscirci non è assolutamente una questione di soldi.

Non è con il denaro che puoi ottenere la tua licenza, e inoltre prima di passare al perfezionamento del contratto dovrai dimostrare concretamente di possedere ben altre caratteristiche (che non dipendono affatto dalle dimensioni del tuo conto corrente).

Devi sapere infatti che alla base del successo ormai su scala mondiale del progetto (siamo presenti in 18 Paesi e siamo ancora in espansione) ci sono i valori da cui è nata l’idea.

Rugbytots nasce in Inghilterra dall’intuizione di Max Webb, un giovane papà appassionato di rugby che si è ingegnato in prima persona per creare un qualcosa di bello e coinvolgente per i suoi piccoli.

Da quella prima lezione nel parco pubblico di Reigate – nel 2006 – si fece via via sempre più chiara la situazione: c’era un buco, anzi una vera e propria voragine nell’offerta formativa e nelle proposte di attività per i piccolissimi.

Nel mezzo ci sono state mille peripezie e la trasformazione della sua idea originale in un vero business strutturato come lo è oggi è arrivata dopo mooolto tempo.

All’inizio infatti la sua vera ed unica motivazione non era affatto un fine imprenditoriale ma – ripeto – Max voleva solo impegnarsi nel realizzare qualcosa di utile, concentrandosi unicamente sul benessere dei più piccoli.

Questo significa che per restare fedele a quella “mission” abbiamo sempre ben chiaro che la nostra priorità assoluta è preservare il benessere dei nostri  bambini e garantirgli un’esperienza di gioco e di crescita stimolante ma sempre in totale sicurezza.

La sicurezza di cui parlo viene dal fatto che ci affidiamo solo a persone ultra-selezionate e ciò significa che abbiamo l’obbligo morale di scegliere i nostri affiliati con il proverbiale lanternino.

Il nostro obiettivo

Il nostro primo obiettivo è riuscire ad individuare le persone giuste e concedere la nostra licenza solo a chi dimostra di comprendere e condividere al 100% il nostro messaggio sociale.

Non potremmo assolutamente permetterci l’errore di “vendere” una licenza a qualcuno che non è in linea con la nostra filosofia perché so per certo che sarebbe un fiasco totale che andrebbe a creare danni ad entrambi ma soprattutto andrebbe a minare la reputazione di Rugbytots che abbiamo costruito in tanti anni di lavoro meticoloso.

Il tuo obiettivo..?

Dove voglio arrivare con tutto questo discorso? E’ molto semplice:

Se sei capitato qui perché sei alla ricerca di un business redditizio, posso dirti che Rugbytots può darti grandi soddisfazioni imprenditoriali ma se quello che conta è solo il guadagno, allora non fa per te.

Per favore resta a casa.

Se non sei pronto ad impegnarti sul serio e cerchi solo una scorciatoia, il classico metodo “facile e veloce” per mettere su un attività, posso dirti che il sistema Rugbytots ti permette di essere operativo partendo da 0 in sole 6-8 settimane, ma non fa per te.

Meglio che tu investa su un centro scommesse, chi te lo fa fare.

Il tuo approccio

Noi non cerchiamo “la qualunque” e investiamo tempo con te solo se dimostri di essere la persona giusta.

Non preoccuparti se non hai mai giocato a rugby in vita tua oppure se non hai esperienze di business, queste cose te le insegniamo noi.

A noi interessa il tuo approccio, a noi interessa sapere che abbiamo un altro alleato in questa missione.

Poi, che le cose vadano fatte per bene e l’azienda debba prosperare non ci sono dubbi, ma se il fine ultimo sono i soldi apriti un bel “Compro Oro” che fai prima.

Comprati 5, 10 distributori di bevande e hai fatto bingo.

Qui no, qui si cerca di far bene il business MA al servizio di una precisa missione: contribuire alla educazione dei bambini a partire da piccolissimi attraverso il gioco, perché crescano come persone consapevoli dell’esistenza delle regole e di valori sani.

Io voglio, noi tutti vogliamo che quelli che oggi sono “solo” piccolissimi rugbisti, crescano grandi uomini domani, e migliorino ciascuno per sé la qualità globale di questo pianeta.

Ecco perché ci servono persone connesse con questo concetto.

Se supererai QUESTA parte della selezione, allora si, ti verranno trasferite tutte le conoscenze e competenze necessarie ma sii onesto al 100% prima di tutto con te stesso.

Poi ripeto, NON siamo una Onlus, siamo una azienda, ma si può fare benissimo impresa portando una bandiera importante nel cuore, dedicandosi ad un sogno, altrimenti è finita, altrimenti mi metto a vendere anche io acqua colorata.

Ci siamo intesi su questo?

La candidatura per ottenere la tua licenza sarà accolta solo se:

  • Credi di possedere una attitudine a lavorare con i bambini molto piccoli
  • Credi di poter essere un esempio positivo per i tuoi corsisti
  • Hai voglia di diffondere i valori morali del rugby
  • Condividi l’ideale di dare un contributo per creare un mondo migliore
  • Sei realmente interessato a creare qualcosa di tuo dove sei il capo di te stesso

 

Ti rivedi in questa descrizione?

Stiamo cercando persone per bene che sanno stare al mondo, che hanno ideali e valori sani e che vogliono impegnarsi in un business si redditizio.

Un business che – si – guarda al marketing, che – si – sviluppa un fortissimo brand e che – si – martella come se non ci fosse un domani MA NON vogliamo persone che vivono mosse esclusivamente dal discorso economico.

Credi di essere all’altezza di un compito del genere?

Se vuoi sottoporti alla prova, clicca in fondo a questa pagina e invia la tua candidatura per ottenere tutte le info e i dettagli sull’assegnazione delle prossime licenze disponibili per il 2019.

Sono in numero limitato e non è il solito trucchetto commerciale: sono limitate a una decina perché si, siamo in 18 Paesi di 5 continenti MA non siamo una multinazionale.

Rugbytots opera in 18 nazioni nel mondo ma siamo una piccola azienda fatta di imprenditori appassionati del fare le cose per bene e dunque in Italia non riusciamo ancora a star dietro a 100 franchisee per volta.

Ne facciamo entrare una decina, massimo una 15ina all’anno, poi chiudiamo, li formiamo per bene, riorganizziamo immediatamente un’assistenza adeguata, stiamo combattendo per ristabilire una logistica che abbia un senso, poi quando è tutto ok riapriamo ai nuovi franchisee.

Quindi ora – questa finestra ancora resta aperta ancora per qualche settimana –  poi chiudiamo all’ingresso di nuovi franchisee e la riapertura avverrà solo tra 15 mesi.

Detto questo ribadisco, se sei davvero interessato a diventare uno dei nostri

clicca qui per inviarci la tua candidatura

e richiedere il materiale informativo direttamente a casa tua, gratis e senza impegno.

In bocca al lupo!